Il candidato sindaco Pinassi sottoscrive il “Patto per il Software Libero”

L’Associazione Italiana per il Software Libero ha organizzato, anche per le elezioni del 15 e 16 Maggio 2011, la possibilità per i candidati di sottoscrivere il “Patto per il Software Libero“:

Sono consapevole che

  • Il Software Libero e le attività di chi lo sviluppa ed utilizza assumono un ruolo chiave nell’era digitale: contribuiscono alla realizzazione delle libertà fondamentali, alla condivisione della conoscenza ed alla riduzione del «divario digitale». Inoltre, il Software Libero è un bene per tutti i cittadini; è uno strumento per rafforzare l’economia, la competitività e l’indipendenza tecnologica dell’Italia e dell’Europa.
  • Il Software Libero è un bene comune, da proteggere e sviluppare. La sua esistenza si basa sul diritto degli autori di rilasciare il loro software congiuntamente al codice sorgente, e sul diritto garantito a chiunque di usarlo, copiarlo, adattarlo e ridistribuirlo, nella sua forma originale o modificata.

Perciò mi impegno a

  • Incoraggiare con i mezzi istituzionali a mia disposizione le amministrazioni ed i servizi pubblici a sviluppare ed utilizzare prioritariamente Software Libero e standard aperti;
  • Supportare politiche attive a favore del Software Libero, ed oppormi ad ogni discriminazione nei confronti di questo;
  • Difendere i diritti degli autori e degli utenti di Software Libero, in particolare richiedendo la modifica di ogni norma che indebolisce tali diritti, ed opponendomi ad ogni iniziativa legislativa che avrebbe questo effetto.

Il nostro candidato sindaco Michele Pinassi, socio fondatore dello SLUG (Siena Linux User Group) nonchè membro del Gruppo GNUnisi (promozione e diffusione del Software Libero all’interno dell’Università degli Studi di Siena), ha prontamente aderito a questa interessante iniziativa ed ha pertanto sottoscritto il “patto per il software libero“.

L’introduzione di software libero all’interno delle Pubbliche Amministrazioni non comporta solo un risparmio economico in termini di licenze ma anche un passo in avanti verso l’innovazione e la trasparenza: ecco perchè il Movimento Siena 5 Stelle crede fortemente in questo progetto !

 

 

Comments