Voci da smentire, realtà da gridare

Alcuni amici mi hanno informato che era stata messa in giro la voce che Beppe Grillo è stato PAGATO per venire a fare il suo “comizio” a Siena: nulla di più falso ! Chiunque può confermare che non solo non ha ricevuto UN SOLO EURO per venire a Siena ma che, addirittura, ha usato un mezzo proprio di cui ha pure pagato il carburante ! L’unico dono che gli abbiamo fatto è stato una scatola di ricciarelli senesi ed un piccolo panforte, accompagnato da una bottiglia di Chianti.  Un piccolo dopo dal costo di 18-20€ circa…se questo si chiama “pagare” !

Il bilancio della nostra campagna elettorale è addirittura consultabile pubblicamente alla pagina web http://www.siena5stelle.it/le-vostre-donazioni: non ci risulta che vi siano altri partiti o liste che hanno fatto altrettanto.

Tuttavia ci sono della realtà troppo spesso taciute di cui, a questo proposito, è opportuno ricordare: nel nostro tragitto da Siena a Groseto e viceversa abbiamo avuto modo di constatare un discreto traffico di AUTO BLU (auto di grossa cilndrata, lussuose, con lampeggiante blu sul tetto), mezzi PUBBLICI al servizio di parlamentari e senatori, cospicuamente pagati da tutti gli italiani:

Il costo totale, comprensivo del personale, per le 86.000 auto dal 2008 al 2010, è stimato in 2,5 miliardi di euro a cui sono da aggiungere circa 1,2 miliardi di euro per la gestione del parco autovetture escluse dalla rilevazione. Le amministrazioni sono 5.070 sul totale di 9.020 soggette all’indagine mentre è pari all’80% la popolazione complessiva dei dipendenti della Pubblica Amministrazione. Quindi in conclusione 161 mila auto Blu in circolazione per un costo i 4 miliardi di euro l’anno.

Fonte: http://www.ultimogiro.com/auto-blu-161-mila-vetture-in-italia-per-un-costo-compelssivo-di-4-miliardi-di-euro/

Le auto blu di cui sopra sono le stesse su cui viaggiano i vari parlamentari e senatori che si sono susseguiti a Siena in questa campagna elettorale, oltre al fatto che, sempre i soliti Partiti, si spartiscono 1 miliardo di € di rimborsi elettorali, con cui si pagano le ricche campagne elettorali.

Concludo con una domanda: lo sanno i Senesi che i vari “ospiti eccellenti” delle varie fazioni politiche sono stati pagati con le loro tasse ?

Michele Pinassi, candidato portavoce sindaco Movimento Siena 5 Stelle

Comments