“Codice di comportamento” per eletti M5S: divieto di alleanze e talk show

Dovranno rifiutare l’appellativo di “onorevole”, percepire un’indennità di 5mila euro lordi mensili e “non dovranno associarsi con altri partiti o coalizioni o gruppi se non per votazioni su punti condivisi”. E ancora obbligo di dimissioni in caso di condanna ed espulsioni decise dal basso. Sono queste alcune delle regole scritte nel “Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento” che Beppe Grillo ha pubblicato sul suo blog. 18 norme dalla trasparenza alle relazioni coi cittadini e che includono anche il divieto di “partecipazione ai talk show televisivi”. E la comunicazione rimane saldamente nelle mani del leader 5 Stelle.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/28/eletti-5stelle-codice-di-comportamento-divieto-di-alleanze-e-talk-show/516572/

Comments