Il nazista Priebke perde la causa, ma Equitalia si rivale sui vincitori

“Non sono così pezzente da negare 300 euro allo Stato bisognoso, ma mi offende il modo in cui questi soldi mi sono stati chiesti”. Il giornalista Valter Vecellio vive un paradosso che molti italiani hanno vissuto, con un particolare in più da non poco conto. Ha ricevuto una lettera di Equitalia che gli ingiunge di pagare 300 euro di spese processuali. Non per una sua condanna, anzi. Vecellio deve pagare al posto di Erich Priebke, il capitano delle Ss che partecipò alla strage delle Fosse Ardeatine. La stessa richiesta viene rivolta da Equitalia anche a Riccardo Pacifici, capo della della Comunità israelitica di Roma. Ma è il motivo per cui l’agenzia di riscossione chiede i soldi a Vecellio e Pacifici che ha dell’incredibile.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/07/nazista-priebke-perde-causa-ma-equitalia-si-rivale-sui-vincitori/586552/

Comments