21° incontro regionale Toscana 5 Stelle

E’ con vero piacere che oggi ho partecipato, insieme ad altri amici del MoVimento Siena 5 Stelle, al 21° incontro regionale Toscana 5 Stelle, dove attivisti di tutta la Toscana si ritrovano per discutere e confrontarsi.

L’incontro, organizzato dai bravissimi ragazzi di Montepulciano, si è tenuto presso l’auditorium degli ex-macelli, proprio dentro il bel paese di Poliziano.

Dopo una interessante mattinata all’insegna di interventi mirati sia del capogruppo consigliere regionale Daniele Barillari del gruppo Lazio 5 Stelle che del deputato Massimo Artini, membro della commissione Difesa della Camera, che ci hanno raccontato le loro esperienze e metodologie di lavoro.

Confronti e discussioni sempre molto tranquille e pacate, all’insegna del rispetto reciproco e della voglia di collaborare insieme per cambiare questo paese disgraziato. Allucinanti, a tal proposito, le testimonianze di Massimo Artini su come funzionano i lavori nel Parlamento: “non siamo più una democrazia ma una oligarchia partitocratica”.

E’ comunque sempre una esperienza incredibile vedere un parlamentare a 5 stelle confrontarsi e rispondere alle domande degli altri attivisti senza arroganza e senza quell’antipatico atteggiamento da “lei non sa chi sono io !” ormai troppo consueto in tutte le altre forze politiche: questa è la vera potenza del MoVimento 5 Stelle e sono onorato di farne parte !

Il pomeriggio è stato dedicato ai gruppi di lavoro. Ho preso parte a quello sulle Infrastrutture e Mobilità, dove abbiamo avuto un proficuo ed interessante scambio di idee sia con Marco Guidarini, dell’Associazione Motociclisti Incolumi, che con altri attivisti. Ho scoperto che esistono sistemi e macchinari per verificare lo strato di asfalto che ricopre le nostre strade (troppo spesso in pessime condizioni) ed anche molti dei trucchetti utilizzati sia dalle aziende che dagli uffici tecnici per aggirare i controlli: una vergogna, soprattutto se pensiamo alle migliaia di morti sulle nostre strade causati anche dal pessimo stato delle infrastrutture !

Convergenza unanime pertanto sulla necessità di iniziare sia una attività di educazione alla sicurezza stradale, tema sul quale le nostre scuole sono tremendamente carenti, ma anche una azione di pressing sulle amministrazioni perché installino sulle nostre strade dispositivi di sicurezza ed adottino tutta quella serie di buone pratiche per aumentarne la sicurezza: guard-rail sicuri, vie di fuga, rimozione di ostacoli…

Inoltre abbiamo concordato sulla necessità di disincentivare al massimo il trasporto privato, a favore del trasporto pubblico urbano e di altre forme di sharing, a partire dal car-sharing, oltre alla necessità di potenziare, ove possibile, il transito su rotaia, le piste ciclabili e pedonali.

Una bella ed interessante giornata. Ci rivedremo al prossimo regionale, organizzato a Piombino dai ragazzi di #piombino5stelle !

Comments