MOZIONE avente per oggetto “adozione di strumenti informatici per favorire la partecipazione dei cittadini alla tutela del decoro urbano della città”

Siena, 18.11.2014

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

MOZIONE dei Consiglieri Michele Pinassi e Mauro Aurigi, Gruppo “Siena 5 Stelle” avente per oggetto “adozione di strumenti informatici per favorire la partecipazione dei cittadini alla tutela del decoro urbano della città”

PREMESSO CHE

  • al momento non vi sono strumenti idonei a seguire il processo operativo a seguito di segnalazioni fornite dai cittadini relative a disagi e disservizi nell’ambito di viabilità, decoro e arredo urbano, illuminazione, rifiuti etc.;
  • non vengono pubblicati dati statistici che informino la cittadinanza e che permettano una valutazione dei tempi e della qualità degli interventi effettuati dall’amministrazione comunale e dalle aziende che forniscono servizi sul territorio comunale;
  • l’attuale amministrazione ha più volte dichiarato che la “partecipazione dei cittadini e la trasparenza” sono cardini delle scelte politiche effettuate;

CONSIDERATO CHE

  • la partecipazione da parte dei cittadini con segnalazioni relative a disservizi e disagi è molto più capillare, informata, attenta, immediata e meno onerosa di qualsiasi altro tipo di monitoraggio, anche del contatto con i consiglieri qui presenti;
  • uno strumento software che invia gli aggiornamenti relativi alle segnalazioni e fornisce mezzi per una comunicazione bidirezionale cittadino-amministrazione permette di sviluppare un maggior senso civico e contribuisce al recupero della fiducia dei cittadini nei confronti dell’amministrazione pubblica;
  • una piattaforma di tipo e-gov accessibile a tutti permette di concentrare le segnalazioni, fornisce un canale di comunicazione con la cittadinanza, mette a disposizione informazioni disponibili rapidamente a chi deve prendere in carico la segnalazione, fornisce una risposta in tempo reale al cittadino che può monitorare l’oggetto del disservizio e può fornire ulteriori utili informazioni relative alla risoluzione del problema segnalato;
  • con i dati raccolti è possibile eseguire controlli e statistiche sugli interventi eseguiti dalle aziende che operano per conto del Comune e dall’amministrazione contribuendo al miglioramento della qualità dei servizi offerti, alla verifica degli aspetti contrattuali e alla rimodulazione di risorse per fornire servizi sempre migliori;
  • l’adozione di strumenti informatici adeguati, come la piattaforma http://www.decorourbano.org, permetterebbe ai cittadini di segnalare per mezzo di un computer o smartphone, collegato a internet, disservizi e disagi;

IMPEGNANO IL SINDACO E LA GIUNTA

  • di implementare nel più breve tempo possibile adeguati strumenti informatici, possibilmente gratuiti e senza costi aggiuntivi per il bilancio comunale, per la raccolta di segnalazioni relative al decoro urbano da parte dei cittadini;
  • di informare tempestivamente le Aziende che operano sul territorio per conto del Comune, affinché adottino anche loro lo strumento in questione e contribuiscano allo stesso tempo come soggetti attivi nella progettazione e implementazione del servizio;
  • di promuovere adeguatamente lo strumento scelto con una campagna tramite web, volantini, manifesti e altri strumenti che si ritengano utili;
  • di permettere anche a chi non usa un personal computer di fare le segnalazioni che verranno comunque inserite dall’operatore usando lo strumento online;
  • l’istituzione di un evento annuale per commentare insieme ai cittadini i dati raccolti con le segnalazioni e premiare coloro che sono stati più attivi nella partecipazione;

 

 

In fede,

Michele Pinassi

 

 

Mauro Aurigi

Comments