Siamo sempre disponibili alle proposte concrete per il rilancio di Siena

Il MoVimento Siena 5 Stelle ha sempre risposto in maniera positiva a qualsiasi proposta che rispetti i punti del proprio programma elettorale, a prescindere dalla forza politica proponente: per noi contano ed interessano le IDEE, non le ideologie. Prova ne è la fattiva partecipazione a varie iniziative civiche nate negli scorsi anni –come l’Osservatorio Civico Senese, l’Associazione Buongoverno MPS, il Laboratorio Civico…-, tese a formulare proposte concrete per il rilancio di Siena con la partecipazione attiva di tutti i cittadini. Ci chiediamo come mai chi propone oggi più o meno le stesse cose non abbia partecipato a dette iniziative.

Prendiamo comunque atto della proposta di puntare ad obiettivi comuni concernenti Siena, attraverso la sottoscrizione di un “patto civico”, purché sia chiaro che il MoVimento Siena 5 Stelle, come è nella sua natura, non parteciperà a coalizioni elettorali di alcun tipo. Né, ed anche questo deve essere chiaro, siamo disposti ad operazioni di “revisione” o dimenticanza del passato e dei soggetti che hanno distrutto Siena e le sue istituzioni: è fondamentale la ricerca delle responsabilità e dei colpevoli, sia sul piano civile e penale che politico, sul declino della Banca, della Fondazione MPS e della città tutta. Imprescindibili anche i seguenti punti cardine del nostro programma elettorale, che intendiamo perseguire in ogni modo:

Democrazia dal basso: istituzione di referendum civici propositivi, consultivi, deliberativi ed abrogativi senza quorum su tutte le tematiche relative al governo della città, con risultato vincolante per l’Amministrazione;
Acqua Pubblica: attivarsi in qualsiasi sede istituzionale per il rispetto dell’esito referendario sull’Acqua, che deve essere un bene svincolato da qualsiasi logica commerciale;
Rifiuti Zero: attuare politiche di incentivo forte al riciclo e riuso delle materie riciclabili e liberare Siena dai vincoli imposti dal contratto con l’ATO;
Cemento Zero: vincolare l’intero comune al recupero dei volumi esistenti prima di autorizzare qualsiasi nuova costruzione;
Zero Privilegi e riduzione spese della politica: ridurre il costo della macchina amministrativa attraverso l’abolizione dei privilegi, in tutte le sedi istituzionali, ed una profonda riorganizzazione e razionalizzazione delle partecipate e dei processi di appalto per i servizi e beni necessari all’Amministrazione;

Per finire, sottolineando la nostra disponibilità a dibattiti pubblici sul futuro di Siena, non intendiamo prestare il fianco ad operazioni di “sostituzione del padrone”: deve essere ricostruita tutta una cultura democratica ormai smarrita, da ricercare e perseguire attraverso la trasparenza delle azioni e la creazione degli strumenti necessari ai cittadini per conoscere e decidere sulla loro città ed il loro territorio. Occuparsi del bene pubblico, come noi intendiamo l’impegno politico, è un grande onere ed una grande responsabilità, non il modo per mettere il sedere in qualche ricca poltrona a spese della collettività.

MoVimento Siena 5 Stelle

Comments