INTERROGAZIONE URGENTE in merito alle critiche espresse dalla Dott.ssa D’Agostino sugli eventi “Siena in Scena”

Siena, 07.06.2016

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

INTERROGAZIONE URGENTE presentata dal consigliere del gruppo “Siena 5 Stelle” Michele Pinassi in merito alle critiche espresse dalla Dott.ssa D’Agostino sugli eventi “Siena in Scena”

PREMESSO CHE

  • il 12 aprile 2016 venne presentato, in conferenza stampa con la presenza dell’Ass. al Turismo Sonia Pallai, “Siena in Scena”, il cui “programma proposto da Fabbrica d’Opera si pone in un’ottica pluriennale. E’ una progettualità che si concretizzerà nell’arco di tre anni per meglio pianificare i vari appuntamenti di interesse per la città e, al contempo, incentivare l’attrattività turistica. L’obiettivo è far vivere Siena a tutto tondo. Gli spettacoli, oltre a Piazza del Campo, si terranno, infatti, all’interno dell’intero centro storico per coinvolgere tutte le parti architettoniche più belle. Una sinergia, tra pubblico e privato, aperta, comunque a qualsiasi proposta in grado di arricchire il calendario di iniziative da realizzare a Siena”;
  • tale progetto è stato voluto dal Comune di Siena attraverso l’emissione di un Bando al quale ha vinto Fabbrica d’Opera, associazione con sede a Prato, con l’assegnazione di 47.000€ per 3 anni;

CONSIDERATO CHE

  • la presidente Catia D’Agostino dell’Associazione Fabbrica d’Opera, in una intervista pubblicata in data odierna su un quotidiano locale, denuncia che “la città sta rispondendo poco alla proposta, finanziatori e spettatori latitano, le prevendite faticano anche per gli appuntamenti di punta come il musical di Manuel Frattini, la Tosca o addirittura il concerto di Ezio Bosso previsto a settembre in Fortezza” continuando che “Sugli eventi c’è poca promozione da parte del Comune, inoltre una serie di promesse, anche di istituti di credito e partner che si erano detti disponibili, sono state disattese”;

SI CHIEDE AL SINDACO

chiarimenti in merito alle affermazioni della sig.ra D’Agostino e cosa il Comune intende fare per sostenere la buona riuscita dell’iniziativa, per la quale i contribuenti senesi hanno partecipato con 47.000€.

In fede,

Michele Pinassi

Download (PDF, 174KB)

Comments