INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA in merito alla convenzione dell’ENPA con il Comune di Siena per operazioni di prevenzione e controllo sul territorio comunale

Siena, 03.10.2016

Al Sindaco del Comune di Siena

Al Presidente del Consiglio Comunale

loro sedi

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA del Consigliere Michele Pinassi, Gruppo Siena 5 Stelle, in merito alla convenzione dell’ENPA con il Comune di Siena per operazioni di prevenzione e controllo sul territorio comunale.

PREMESSO CHE

 

  • con delibera n. 322 del 18.12.2013 la Giunta Comunale di Siena ha approvato una convenzione con l’Ente Nazionale Protezione Animali “per il supporto delle Guardie Zoofile nelle attività di controllo del territorio in materia di tutela degli animali e dell’ambiente”;
  • in data 27 gennaio 2014 viene stipulata tra il Dirigente della Direzione Pianificazione Territoriale, Arch. Betti, ed il dott. Pacini in qualità di Presidente pro-tempore dell’ENPA, sede provinciale di Siena, la convenzione di cui sopra;
  • tale convenzione prevede un rimborso forfettario, a carico del Comune di Siena, di 5000€ annui;
  • in data 5 agosto 2015 viene sottoscritta tra le parti una nuova convenzione che, con determinazione dirigenziale 927 del 12.06.2015, prevede un rimborso delle spese sostenute dall’E.N.P.A. di 2500€ per il periodo 16.06.2015/15.06.2016;
  • nei periodi dal 01.01.2014 al 31.12.2014 e dal 16.06.2015 al 15.06.2016, a quanto risulta dalla consultazione dei resoconti, sono stati eseguiti in totale 35 interventi senza che sia stata elevata alcuna sanzione;

CONSIDERATO CHE

  • a quanto risulta, l’ENPA può operare nel territorio senese solo in merito ai reati connessi alla normativa L. 189/2004 sulle “Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonché di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate”;
  • il controllo del territorio rappresenta una delle funzioni chiave dell’Amministrazione per mantenere il decoro e la vivibilità della città;
  • che nel Comune di Siena vi sono anche altre Associazioni ambientaliste riconosciute, come l’Associazione WWF Italia Onlus, con personale autorizzato ad operare anche oltre le normative della L. 189/2004, come ad esempio controlli sull’attività venatoria, sulla tutela dell’ambiente, sui rifiuti;
  • che gli agenti volontari dell’Associazione WWF Italia Onlus sono stati nominati Guardie Giurate Volontarie dalla Provincia di Siena ai sensi dell’Art. 163 comma 3° lettera a) e b) del D.Lgs. 112 /98, per lo svolgimento dell’attività di vigilanza sul territorio Provinciale di cui all’Art. 27 della Legge 157/92 e R.D. 1604 del 08/10/1931, nominati GAV (Guardie Ambientali Volontarie) dalla Provincia di Siena ai sensi della Legge Regionale n° 7/98. Nonché nominati Guardie Zoofile dal Prefetto di Siena ai sensi dell’Art. 138 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza approvato con R.D. 18/06/1931 n° 773, e dell’Art 6 comma 2° della legge189/04;

SI CHIEDE DI CONOSCERE

se l’Amministrazione ha valutato di avvalersi anche delle Guardie Giurate Volontarie del WWF per le attività di “supporto delle Guardie Zoofile nelle attività di controllo del territorio in materia di tutela degli animali e dell’ambiente”; se l’Amministrazione ritiene opportuno rinnovare la convenzione in oggetto e con quali associazioni;

In fede,

Michele Pinassi

Comments