COMUNICATO STAMPA – Il MoVimento Siena 5 Stelle dice #NO

Cara cittadina, caro cittadino,

Domenica 4 dicembre 2016 saremo chiamati alle urne per esprimerci in merito alla proposta di riforma costituzionale del Governo Renzi.

Una proposta che, anche a detta di molti illustri costituzionalisti, rappresenta un rischio per la democrazia del nostro Paese.

Per questo il nostro voto sarà un convinto NO, dettato non da calcoli di parte o strategie elettorali: sarà un NO informato, consapevole e ragionato nel merito della riforma.

Un NO dettato dalla volontà di proteggere la democrazia del nostro Paese e la rappresentatività del suo popolo dentro le istituzioni; dalla volontà di proteggere il testo costituzionale che deve essere chiaro a tutti e invece, con le modifiche proposte, diventerà confuso e contraddittorio; dalla volontà di opporci a modifiche costituzionali imperfette e non condivise, portate avanti dalla sola maggioranza di governo; dalla volontà di non avere un senato composto da consiglieri regionali e sindaci part-time, autoreferenziali e non eletti dai cittadini, che godranno anche dell’immunità parlamentare; dalla volontà di salvaguardare le garanzie e i contrappesi che i nostri lungimiranti padri costituenti hanno introdotto nel testo; dalla volontà di impedire a persone non rappresentative della volontà popolare, in quanto elette con una legge incostituzionale, di modificare a loro uso e consumo la nostra primaria fonte di diritti, giustificando il tutto con un ridicolo (e già smentito) insignificante risparmio sul costo delle istituzioni.

Sia chiaro, non siamo contrari a priori a modificare la Costituzione: ben vengano le proposte di modifica, a patto che siano finalizzate a rafforzare la sovranità popolare, ad aumentare realmente i diritti dei cittadini e, soprattutto, gli strumenti di democrazia diretta. Tutti aspetti che questa riforma, però, stravolge in peggio.

Come MoVimento Siena 5 Stelle, oltre ad aver promosso le #ragionidelNO, domenica presidieremo con i nostri Rappresentanti di Lista volontari i seggi del comune, per garantire prima di tutto la regolarità delle operazioni di voto e di scrutinio.

Vogliamo anche ricordarVi che i Referendum Costituzionali non prevedono quorum: è importante, questa domenica più che mai, recarsi alle urne ad esprimere il proprio voto.

MoVimento Siena 5 Stelle

Comments