COMUNICATO STAMPA – I regolamenti non risolveranno il problema dell’abuso di alcol: serve educare, non reprimere !

Il MoVimento Siena 5 Stelle interviene in merito al problema dell’abuso di alcol anche da parte di giovani e giovanissimi, che domani sarà affrontato anche in Consiglio Comunale.

E’ un problema che a Siena c’è praticamente da sempre” -dichiara il consigliere del MoVimento 5 Stelle, Michele Pinassi- “e a seconda del momento storico si demonizzano i locali o le contrade. Ricordo ancora le battaglie di una parte della città degli anni ‘90, quando vennero messe sotto accusa le società di contrada dove andavamo a ballare! Ogni volta la recriminazione di quello e quell’altro soggetto, però, non ha minimamente risolto un problema che, negli anni, sta andando via via acuendosi.

Del resto” -prosegue Pinassi- “la storia contemporanea ci insegna che ogni tentativo di risolvere un problema attraverso politiche proibizioniste è miseramente fallito. Ben venga il divieto di vendita ai minorenni, sia chiaro, ma ancora oggi si assiste alla continua promulgazione di leggi e regolamenti che troppo spesso rimangono solo parole su carta, cercando la soluzione ad un problema che è, innanzitutto, sociale ed educativo.

Ci vuole maggiore partecipazione delle scuole e coinvolgimento dei genitori, che spesso non comprendono la gravità di un problema, come quello dell’alcool o delle droghe, che se non adeguatamente affrontato rischia di compromettere la salute ed il futuro dei propri figli. L’Amministrazione, invece di reprimere acriticamente, si adoperi all’istituzione di percorsi formativi diretti a figli e genitori, evitando il tipico buonismo italico e presentando ai ragazzi, ma anche ai loro educatori, le reali conseguenze dell’abuso di queste sostanze.

“Sappiamo che la cultura e l’educazione sono nemiche del potere perché portano alla formazione di cittadini consapevoli, ma è l’unica strada per risolvere questo ed altri problemi.”

MoVimento Siena 5 Stelle

Comments