...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

Mps, spunta la pista della maxi tangente per l’acquisizione di Antonveneta

Il “peccato originale” fu l’acquisto di Antonveneta dicevano gli analisti finanziari e ora sembrano essersene sempre più convinti gli inquirenti di Siena. Ma a quel peccato, commesso ormai cinque anni fa da Monte dei Paschi per l’acquisto dell’istituto veneto già al centro di un caso giudiziario, potrebbe essere gravato anche da un altro reato: la corruzione. Ovvero il pagamento di un maxi tangente, tra uno e i due miliardi di euro perché l’”affare” tra Mps e Santander, che vendeva, andasse a buon fine.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/01/26/mps-spunta-pista-della-maxi-tangente-per-lacquisizione-di-antonveneta/480659/

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: