...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

Elezioni 2013: Bersani, Grillo e le tre strade

Pier Luigi Bersani, guardandosi indietro, probabilmente rimpiange quella truppa di renziani che considerava serpi in seno. Fossimo stati in America, dopo le primarie i candidati democratici avrebbero studiato la convenienza elettorale di un accordo e si sarebbero alleati (vedi Obama-Hillary). Questo poteva garantire al Pd un governo, forse anche meno “di destra” di quello che avrebbero voluto fare con Mario Monti. Invece dopo il voto la battaglia si è spostata su un altro livello. Ora Bersani deve scegliere se dialogare con il solito Silvio Berlusconi o con Beppe Grillo, che usa linguaggi estranei alla politica tradizionale.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/27/elezioni-2013-bersani-grillo-e-tre-strade/515213/

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: