...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

Pasqua amara per Siena

Pasqua amara per Siena

Pasqua amara per il Comune di Siena: la Corte dei Conti ha confermato una voragine di circa 300mln di €, con oltre 6mln € di disavanzo di Amministrazione. Questo significa, in breve, che il Comune spende più di quanto incassa. Ed il Comune di Siena, negli ultimi anni, ha incassato anche dalla Fondazione: nel decennio 2001-2011 si stimano circa 260mln di € elargiti dalla Fondazione MPS alle casse comunali !

Gran parte dei cittadini senesi si sta facendo la stessa domanda: dove son finiti tutti questi soldi ?

Crediamo che i senesi dovrebbero chiederlo, pretendendo spiegazioni, a coloro che erano incaricati di gestire il Comune e -soprattutto- il bilancio. Ricordiamolo:

dal 2001 al 2011 – Sindaco: Maurizio Cenni, assessore al Bilancio: Mauro Marzucchi
dal 2011 al 2012 – Sindaco: Franco Ceccuzzi, assessore al Bilancio: Massimo Bianchi

Ora qualcuno potrebbe giustamente commentare: “questi signori, a fronte di quanto accaduto, avranno deciso di abbandonare la vita politica !”. E invece no: Maurizio Cenni lo troviamo, con la sua “Ora Siena”, tra le fila che appoggiano il candidato Eugenio Neri, Mauro Marzucchi si è candidato sindaco con la sua Siena Futura, Massimo Bianchi lo troviamo ancora tra le fila del PD e Franco Ceccuzzi, il primo sindaco “commissariato”, lo abbiamo visto tentare nuovamente la corsa a Sindaco, prematuramente stroncata da un avviso di garanzia per l’affaire Pastificio Amato.

Cosa porta questi signori, insieme ad altri personaggi noti, a perseverare nel voler detenere il “potere” ? Domanda forse sciocca, ma che trova risposta proprio nella situazione attuale.

Siamo convinti che siano terrorizzati al solo pensiero di ciò che potrebbe succedere se il MoVimento Siena 5 Stelle conquistasse il Comune di Siena: scoperchiare il pentolone, esponendo in piazza i tanti panni sporchi che questa classe politica vorrebbe continuare a lavare in privato, nascondendo lo sporco sotto il tappeto. La trasparenza fa paura, soprattutto a chi ha qualcosa da temere.

Dove dovrebbe esserci vergogna, si assiste ad inopportune prese di posizione da parte della forza politica che ha governato Siena dal dopoguerra ad oggi.

Blaise Pascal, nei suoi Pensieri, scriveva: “Sola vergogna è non provarne

MoVimento Siena 5 Stelle

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: