...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

MPS Operazione Verità

L’evento è stato trasmesso in STREAMING WEB del MoVimento Siena 5 Stelle. Puoi rivedere i video qui:

COMUNICATO STAMPA 

Il dibattito organizzato per giovedì 4 aprile ore 21,15 presso la Sala di Palazzo Patrizi dai movimenti del vero civismo Senese, con la partecipazione del noto blogger economico Paolo Barrai di Mercato Libero, è volto ad informare i cittadini sui gravissimi errori compiuti dagli Organi Amministrativi della Fondazione MPS negli ultimi anni, sui quali spesso la stampa locale ha taciuto. Errori compiuti oltre tutto in piena difformità con i dettami dello stesso Statuto della Fondazione MPS, motivo per cui alcune associazioni civiche hanno a suo tempo inoltrato una richiesta di commissariamento alle varie amministrazioni pubbliche, dal Commissario Prefettizio al Comune di Siena al Ministro del Tesoro, organo di controllo delle Fondazioni bancarie.

Nel corso dell’incontro pubblico saranno evidenziate le pesanti conseguenze di questo comportamento sul patrimonio della stessa Fondazione MPS, sulla controllata Banca MPS e su tutto il territorio di riferimento. La gravissima crisi della Fondazione MPS con la pressoché completa distruzione del suo immenso patrimonio, che questi amministratori avevano ereditato da generazioni di Senesi onesti e capaci, è a nostro parere all’origine delle grandi difficoltà in cui si dibattono tutte le altre istituzioni senesi, dal Comune, all’Ospedale, all’Università, con ricadute attuali e future oltre modo negative su tutti gli ambiti della vita cittadina.

In questo contesto riteniamo del tutto inaccettabile che gli attuali Organi Amministrativi della Fondazione MPS, dopo aver dimostrato un’assoluta incapacità gestionale e aver portato al dissesto l’Ente che amministravano, invece di dimettersi possano avere la pretesa di portare avanti le modifiche dello Statuto. Pensiamo che lo Statuto, atto fondamentale di qualsiasi Ente o Società – in particolar modo di una realtà come la Fondazione MPS – debba essere modificato con estrema prudenza, moderazione e trasparenza, senza alcuna fretta o pressione di organismi esterni al territorio o di partiti, ma soprattutto con la partecipazione attiva di tutta la Comunità senese, unica vera proprietaria della Fondazione MPS.

Pietraserena, Movimento Siena 5 Stelle, Siena C’è e il comitato Luigi Einaudi Fermare il declino di Siena invitano la cittadinanza a partecipare per valutare tutti insieme la opportunità e la fattibilità di varie proposte, anche in merito alle modifiche allo Statuto, nell’intento di risanare e rilanciare la Fondazione MPS in modo che possa tornare a garantire negli anni, purtroppo in misura sicuramente ridotta rispetto al passato, il suo ruolo propulsivo a favore del nostro territorio.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: