...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

A ognuno il suo Schettino

E così, grazie al Sindaco Valentini, abbiamo scoperto che il suo partito, dopo avere determinato con le proprie scelte il disastro di Banca e Fondazione, la crisi del Comune, le gravissime difficoltà del Policlinico, lo stato di coma dei Musei e altre prodezze analoghe, ci lascia in eredità anche un Comando Polizia Municipale inefficiente, inaffidabile, incancrenito nell’incapacità di svolgere le proprie funzioni e con dei dipendenti “invischiati” e “interessati” unicamente nel mantenimento dei propri privilegi d’ufficio.

Considerando il ruolo rivestito dalla Polizia Municipale nella città e la possibilità che questa ha di influire nella vita dei suoi abitanti e frequentatori si potrebbe definire una situazione di una gravità estrema, che dovrebbe destare grande allarme negli elettori del Sindaco Valentini.

Perché diciamo solo nei suoi elettori? Perché fortunatamente noi, che non siamo suoi elettori, sappiamo che quando “esterna” non va mai preso sul serio, e soprattutto abbiamo molto più rispetto, di quanto ne dimostra lui, nell’onestà dei lavoratori.

Pur essendo convinti che ci siano molte cose che non vanno nella Polizia Municipale (come del resto in tutta la “macchina” dell’Amministrazione), siamo più portati a ritenere responsabili delle inefficienze gli autori delle designazioni ai ruoli di vertice di persone inadeguate (o peggio) e delle scelte politiche d’indirizzo dell’attività della struttura.

Chi sta in un ufficio alla fine si adatta al volere politico di chi comanda e dirige, che altro potrebbe fare?

Pur sapendo che rimarrà inascoltato vogliamo dare l’ennesimo buon consiglio al Sindaco Valentini: se, come dice lui, vuole evitare che il buon funzionamento degli uffici sia “minato” da situazioni “incancrenite” nel tempo, bandisca un bel concorso serio e trasparente, valutato da una commissione al di sopra di ogni sospetto di collusione con il potere politico, e metta la professionalità che ne risulterà vincitrice a dirigere il Corpo a tempo indeterminato, e non a termine in modo da poterla influenzare se non addirittura intimidire con la minaccia del licenziamento.

O forse gli “invischiamenti” che disturbano il Sindaco e il partito unico sono solo quelli che non possono controllare politicamente?

MoVimento Siena 5 Stelle

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: