...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

INTERROGAZIONE in merito ai fondi per l’edilizia scolastica previsti dalla Legge 9 agosto 2013 n. 98

Siena, 21/05/2014

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

INTERROGAZIONE del Consigliere Michele Pinassi, Gruppo “Siena 5 Stelle”, in merito ai fondi per l’edilizia scolastica previsti dalla Legge 9 agosto 2013 n. 98

PREMESSO CHE

  • l’art 18 comma 8 ter del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito in legge 9 agosto 2013 n. 98, con il quale, al fine di attuare misure urgenti di riqualificazione e messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali nonché garantire il regolare svolgimento del servizio scolastico, viene autorizzata per l’anno 2014 la spesa di 150 milioni di Euro;
  • la tabella 1 allegata al D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito nella legge n. 98/2013, nella quale ai fini di quanto stabilito al paragrafo precedente, sono ripartite le risorse a livello regionale e con riferimento agli enti locali della Regione Toscana è destinata la somma 10 milioni di Euro, salvo maggiore assegnazione conseguente alle ipotesi di cui all’art 18 comma 8 quinquies;
  • l’art. 18 comma 8 quater del citato D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito nella legge n. 98/2013, ai sensi del quale tali risorse sono ripartite a livello regionale per essere assegnate agli enti locali proprietari degli immobili adibiti ad uso scolastico, mediante decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e sulla base delle graduatorie presentate dalle Regioni entro il 15 ottobre 2013;
  • nell’art. 18 comma 8 quater del citato D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito nella legge n. 98/2013, vengono stabiliti i tempi, le modalità e le tipologie di progetti ed interventi finanziabili ai sensi del comma 8 ter, ed in particolare era richiesta la presentazione da parte degli Enti locali alle regioni entro il 15 settembre 2013 di progetti esecutivi immediatamente cantierabili di messa in sicurezza, ristrutturazione, manutenzione straordinaria degli edifici scolastici che ospitano istituzioni scolastiche statali;
  • la domanda di accesso al contributo doveva essere presentata attraverso la procedura informatizzata disponibile sul portale dell’Edilizia scolastica della Regione Toscana al quale gli Enti accedono tramite la password in loro possesso all’URL www.ediliziascolastica.regione.toscana.it;

CONSIDERATO CHE

  • vi è la necessità e l’opportunità di provvedere ad una adeguata manutenzione degli edifici scolastici del Comune di Siena, approfittando anche dei fondi messi a disposizione dallo Stato tramite la Regione;
  • sono state regolarmente pubblicate sul BURT, nell’ottobre 2013, l’elenco delle domande approvate con il Decreto Dirigenziale 4186 dell’11 ottobre 2013;
  • né nell’elenco delle domande approvate né in quelle escluse, figura alcuna richiesta pervenuta da parte del Comune di Siena;

SI CHIEDE

se effettivamente l’Amministrazione Comunale non ha incoltrato alcuna domanda e, in caso affermativo, quali sono le motivazioni per le quali non ha ritenuto di dover procedere con la richiesta dei fondi per l’Edilizia Scolastica stanziati per la messa in sicurezza, ristrutturazione, manutenzione straordinaria degli edifici scolastici che ospitano istituzioni scolastiche statali.

In fede,

Michele Pinassi

Si allega per completezza l’elenco delle domande AMMESSE e RIFIUTATE:

Download (PDF, 40KB)

Download (PDF, 31KB)

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: