...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

INTERROGAZIONE in merito all’accesso ai fondi dell’8 per mille per l’edilizia scolastica

Interrogazione risposta in data 14/10/2014 dall’assessore Mazzini

Siena, 26/08/2014

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

INTERROGAZIONE del consigliere Michele Pinassi, gruppo consiliare Siena 5 Stelle, in merito all’accesso ai fondi dell’8 per mille per l’edilizia scolastica

PREMESSO CHE

  • ogni anno, in occasione della dichiarazione dei redditi, i contribuenti possono scegliere a cosa destinare l’8 per mille del gettito IRPEF;
  • da quest’anno, grazie a un emendamento del Movimento 5 Stelle alla legge di stabilità 2014, lo Stato può destinare il proprio 8 per mille, oltre che a «interventi straordinari per la fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali», anche a «ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica»

CONSIDERATO CHE

  • tra gli interventi che l’Ente ha il dovere, sia istituzionale che etico e morale, di mettere tra le priorità della propria azione amministrativa sicuramente ci sono gli edifici di istruzione primaria di competenza comunale;
  • è necessario rispettare la volontà dei cittadini che decidano di destinare il proprio 8×1000 allo Stato a contribuire al mantenimento e manutenzione degli edifici scolastici presenti nel territorio del Comune di Siena;
  • molto probabilmente anche nel nostro Comune insistono edifici scolastici di proprietà comunale che necessitano urgentemente di interventi di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico;
  • le pubbliche amministrazioni hanno tempo fino al 30 settembre per presentare richiesta di accesso al fondo citato;

SI CHIEDE

se il Comune di Siena intenda presentare, entro e non oltre il 30 settembre 2014, formale richiesta di accesso ai fondi destinati da l’8 per mille all’edilizia scolastica. Nell’ipotesi di richiesta di tali fondi quali edifici siano stati individuati quali prioritari nella ristrutturazione.

 

In fede,

Michele Pinassi

Download (PDF, 172KB)

 

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: