...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

Bocciata la nostra proposta di dare la precedenza ai disoccupati

La nostra proposta di privilegiare chi si trova senza lavoro per il ruolo di “scrutatore di seggio”, retribuito con circa 100-150€, credevamo fosse talmente di buonsenso che ci aspettavamo una approvazione unanime del consiglio comunale.

Lo stesso Enrico Rossi, attuale governatore della regione Toscana, c’era arrivato neppure un mese fa scrivendo sul suo profilo Facebook: È giusto che a fare gli scrutatori per le prossime elezioni siano nominati i disoccupati che potranno così ricevere un’indennità”.

A quanto pare, incredibilmente, a Siena non la pensano così: le forze politiche della maggioranza PD e cespugli vari, sono riuscite a BOCCIARE la nostra proposta con una serie di arrampicate sugli specchi senza precedenti (o forse qualche precedente si, c’era stato, come quando bocciarono la nostra richiesta di astenersi dal nominare parenti o indagati per i ruoli chiave delle partecipate comunali), tra cui la scusa della “discriminante nei confronti dei cittadini residenti nei comuni limitrofi”, quella del “non si risolve così il dramma della disoccupazione” e “la scelta degli scrutatori, vista la delicatezza della funzione, deve avvenire per merito” (dichiarazione agghiacciante, visto che il solo merito accettato come tale dalla maggioranza è la fedeltà clientelare).

Davanti alle nostre facce sconcertate, i consiglieri comunali della maggioranza non hanno esitato a premere il pulsante rosso “NO” alla nostra proposta di “attuare, come requisito ulteriore e prioritario per la nomina degli scrutatori, la condizione di disoccupazione, oltre a quelli previsti dalla legislazione vigente”.

Quella che poteva essere una bella occasione per dare un segnale di attenzione da parte del Comune ai cittadini disoccupati è andata sprecata. Peccato.

Michele Pinassi
Mauro Aurigi
Consiglieri comunali protavoce MoVimento “Siena 5 Stelle”

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: