...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

INTERROGAZIONE in merito alla delibera di giunta n.64 del 03.03.2016 su servizi opzionali affidati dal Comune di Siena a Seitoscana srl

Siena, 24.03.2016

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

 

INTERROGAZIONE del Consigliere Michele Pinassi, Gruppo Siena 5 Stelle, in merito alla delibera di giunta n.64 del 03.03.2016 su servizi opzionali affidati dal Comune di Siena a Seitoscana srl

PREMESSO CHE

  • che nel contratto di servizio dell’ATO 6 Toscana Sud con la società 6Toscana Srl, stipulato il 27/03/2014 e avente la durata di venti anni a far data dal 01/01/2014, vengono definite le attività da eseguire che sono comprese nel corrispettivo dovuto da ogni Comune al Gestore;
  • nella delibera di Giunta n. 64 del 3 marzo 2016, si apprende che “sulla base delle risorse di personale operativo disponibile nelle strutture di competenza, risulta necessario reperire all’esterno i servizi sopra indicati ad eccezione della distribuzione dei sacchi, valutando la convenienza economica e di qualità per l’affidamento al gestore unico o altra Ditta nel rispetto del D. Lgs. 163/2006;
  • nella suddetta delibera viene computata una spesa presunta di 265.672,00 €, corrispettivo dovuto a Seitoscana S.r.l. per i servizi di igiene urbana di cui al contratto di servizio per l’anno 2016 (che sarà nei prossimi mesi stabilito da Ato Toscana Sud)  per i servizi opzionali anzi indicati;
  • i servizi “opzionali” richiesti a Seitoscana s.r.l. sono: Pulizia e lavaggio orinatoi (39.000,00 €), Pulizia aree verdi (102.000,00 €), prevenzione ed ispezione ambientale (65.520,00 €), Recupero e smaltimento rifiuti non urbani pericolosi (15.000,00 €), Acquisto sacchi (20.000,00 €);

CONSIDERATO CHE

  • come giustamente ricordato anche nella delibera di giunta indicata “le suddette somme che finanziano il servizio di igiene urbana vengono introitate dal Comune di Siena attraverso la tariffazione”;
  • il costo dei servizi indicati è “rilevato sulla base dei prezzi reperiti sul mercato” e pertanto non determinato da effettive offerte pervenute tramite gare pubbliche o RDO;
  • alcune delle attività “esternalizzate” sono state sempre svolte, negli anni passati, da personale dell’Amministrazione Comunale;

SI CHIEDE DI CONOSCERE

i motivi per i quali si è ritenuto improvvisamente inadeguato ed insufficiente il personale dell’Amministrazione Comunale; i motivi per i quali non si è provveduto a scorporare i servizi richiesti ed effettuare relativa gara o RDO come previsto dal Codice degli Appalti vigente;

In fede,

Michele Pinassi

Download (PDF, 169KB)

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: