...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

INTERROGAZIONE in merito alla situazione del complesso di ospitalità “Santa Petronilla” di Siena

Siena, 01.02.2016

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

INTERROGAZIONE del Consigliere Michele Pinassi, Gruppo “Siena 5 Stelle” in merito alla situazione del complesso di ospitalità “Santa Petronilla” di Siena

PREMESSO CHE

  • il Comune di Siena è proprietario del Centro per Disabili “Santa Petronilla” sito in Strada di Santa Petronilla  7;
  • con atto dirigenziale dirigenziale n. 1985 del 13.11.2014 si aggiudicava il servizio di gestione del complesso di ospitalità Santa Petronilla di Siena alla Coop. Mediterranea Onlus, con sede legale in Via F. Antolisei 25, Roma;
  • dal mese di Luglio 2015 la competenza dei Servizi erogati è stata trasferita alla Società della Salute Senese (S.d.S.);

CONSIDERATO CHE

  • il Piano di Emergenza ed Evacuazione, che riveste un ruolo importante per la sicurezza della struttura, risulta redatto in data 01.04.2015;
  • nel verbale di gara per il quale è risultata vincitrice la Coop. Mediterranea si apprende che nel progetto erano previste attività quali:
    • Snoezelen room” (ambiente multi-sensoriale);
    • cartella informatizzata “Advinias” e-personam;
    • sistema automatizzato ed informatizzato per la terapia farmacologica;
    • buffet mensile con pasticceria Nannini;
    • 3 gite annue presso il litorale di Follonica;
    • 3 gite annue in barca a vela;
    • rifacimento recinzione esterna;
    • formazione obbligatoria per il personale;
    • formazione obbligatoria professionale;
    • ginnastica in acqua;
    • fornitura di  quattro iPad;
    • televisione 40 pollici;
    • computer;
    • 1 gita in montagna;
    • varie attività in collaborazione con associazioni;
    • servizio Parrucchiera ed estetista;
    • babbo Natale con renna per consegnare il buffet natalizio della ditta Nannini;
    • sostituzione completa di stoviglie e biancheria piana;
    • progetto sporzionamento cibi inserendo dal punto di vista lavorativo un disabile;

SI CHIEDE DI CONOSCERE

se la redazione in ritardo del Piano di Emergenza abbia comportato problemi sotto il profilo della sicurezza degli utenti e dei dipendenti; se tutte le attività previste nel progetto di gara che hanno permesso a Mediterannea Onlus di vincere l’appalto con il massimo dei punteggi assegnabili sono state realizzate e quali, eventualmente, sono ancora in attesa di essere espletate;

In fede,

Michele Pinassi

Download (PDF, 176KB)

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: