...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

Fondazione MPS in caduta libera

Non è nostra intenzione essere troppo allarmisti o negativi, ma dall’analisi dei primi dati sul bilancio 2015 della Fondazione MPS, estratti dagli articoli di stampa (in quanto ad oggi ancora non reperibili sul sito), ci sembra avere una puntuale conferma di quanto da noi da tempo sostenuto in merito alla difficile situazione della Fondazione MPS, anche con una specifica mozione per il suo scioglimento presentata in Consiglio Comunale. In merito a ciò, in considerazione dei tempi irragionevolmente lunghi della discussione in Consiglio Comunale, ci auguriamo che questo ennesimo passaggio negativo, possa far ragionare anche la maggioranza sull’opportunità di anticipare detta mozione e affrontare seriamente il delicato tema del futuro di questo importante Ente Senese.

Nonostante il tentativo di far passare come un miglioramento la diminuzione del passivo – dai 30 milioni di Euro del 2015 ai 15 di quest’anno -, i dati sono crudi: il patrimonio che scende ancora di circa il 15% – da 532 a 452 milioni di Euro -, pur in presenza di svalutazioni poco congrue alla realtà, tipo quella delle azioni MPS, l’investimento della liquidità del tutto sballato, con un’importante minusvalenza sia per la parte affidata ad un fondo lussemburghese (in difformità dello statuto che vieta strumenti ad alto rischio?), sia per la parte gestita internamente, le spese amministrative ormai sproporzionate al patrimonio, nonostante una drastica “cura dimagrante”, anche a carico dell’incolpevole personale dipendente.

Ci fermiamo qui, perché pensiamo che di fronte a questi dati non possiamo che ribadire con ancora più forza la necessità di un totale cambio di metodi e di persone per rilanciare la Fondazione MPS e ricondurla sotto il controllo dei veri padroni, i Cittadini di Siena, che saranno sicuramente più attenti agli sprechi, alle inutili spese di una gestione ormai non più adeguata al suo patrimonio e, soprattutto, al sostegno dei reali bisogni sociali ed economici del territorio, cose forse finalmente chiare anche al Sindaco di Siena, che in un’odierna intervista alla stampa sembra ora sposare gran parte delle nostre osservazioni.

Ci auguriamo quindi che tutti i movimenti presenti in Consiglio Comunale abbiano finalmente compreso le motivazioni della nostra mozione; lo scioglimento dell’attuale Fondazione MPS, e la conseguente creazione di una nuova non vuole assolutamente essere una provocazione o uno spot politico, ma potrebbe essere  un atto di coraggio e di amore per il nostro territorio, l’unico veramente forte ed innovativo per “ribaltare il tavolo” e ripartire finalmente con nuove gestioni, più trasparenti, efficienti ed interne alla Comunità.

Rimaniamo comunque disponibili a discutere e condividere qualsiasi altra iniziativa che potremo ritenere utile per il futuro di Siena e del suo territorio, anche attivandoci nell’organizzazione di dibattiti pubblici per favorire la partecipazione democratica di tutti i cittadini senesi.

MoVimento Siena 5 Stelle

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: