...perché Siena, la nostra meravigliosa città, merita di essere una città a 5 stelle

Siena ha un problema complesso da risolvere in maniera articolata

Venerdì scorso a Palazzo Patrizi si è tenuto il primo di una lunga serie di incontri con la cittadinanza che il Movimento 5 Stelle di Siena intende promuovere per scrivere insieme il progetto di rilancio di questa città.

Alla presenza dei comitati dei cittadini, dei rappresentanti degli studenti – ed anche dei rappresentanti di altre forze politiche – ha avuto luogo un dibattito utile ed anche serrato, in alcuni momenti. E proprio per questo particolarmente interessante. Abbiamo capito che questa città ha un problema complesso che va risolto in maniera articolata. Una linea d’azione che, a partire dalla vocazione di alcune aree e di alcuni edifici della città, deve coinvolgere tutte le istituzioni, in primo luogo quelle che dovrebbero garantire la sicurezza e il decoro della città mettendo in campo tutti gli strumenti a disposizione: dalla vigilanza attiva a quella passiva, dalla videosorveglianza all’illuminazione, concentrandosi sul rigoroso rispetto della legge e dei regolamenti vigenti in relazione agli orari per gli spettacoli e la somministrazione di alcolici. Senza dimenticare il ruolo dell’università che deve farsi carico dell’educazione e della preparazione dei suoi studenti non solo a livello accademico ma anche a livello di consapevolezza civica.

E’ nuovamente – tragicamente – emersa l’incapacità a governare di quest’amministrazione che adesso prova tardivamente a rincorrere – con le multe e l’uso della videosorveglianza – le sollecitazioni del Movimento 5 Stelle che lo stesso Pd fino a poco tempo fa si era permesso di spernacchiare in consiglio comunale con la solita insopportabile supponenza.

Torino e Roma hanno indicato la porta di uscita a chi ha gestito e ancora gestisce in maniera vergognosa le nostre città. E siccome “Siena, tu sei di Roma specchio gentile e bello” ……

MoVimento Siena 5 Stelle

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: