COMUNICATO STAMPA – MPS: Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato, scurdammoce o’ ppassato !

Bocciato al Senato l’emendamento del Movimento 5 Stelle per chiedere trasparenza sugli esiziali “fidi facili” concessi dalla Banca MPS negli anni. L’emendamento, presentato dai senatori del MoVimento 5 Stelle Airola e Bottici, non lascia spazio ad interpretazioni:

All’assunzione di partecipazioni nell’Emittente da parte del Ministero, in deroga alle norme sul segreto bancario, conseguente alla sottoscrizione o all’acquisto di azioni disposta ai sensi del presente Capo, l’Emittente provvede obbligatoriamente alla pubblicazione delle note integrative di bilancio, in ordine decrescente dell’importo erogato, i dati degli affidamenti classificati come sofferenze fino al raggiungimento del 70 per cento dell’importo complessivo delle sofferenze dell’emittente indicando per ogni singolo affidamento:

 

  1. la data di erogazione o le date di erogazioni parziali;
  2. i nomi degli intestatari del conto corrente su cui è avvenuta l’erogazione ed i nomi degli eventuali beneficiari diversi dagli intestatari del conto;
  3. il tipo, il valore e lo stato delle garanzie prestate al momento dell’erogazione e alla data di pubblicazione;
  4. i nomi dei componenti dell’organo amministrativo dell’Emittente che ha autorizzato in via definitiva l’erogazione;
  5. l’elenco, in ordine cronologico, delle attività attuate dall’Emittente o da soggetti incaricati, per il recupero del credito;

 

Nella peggiore delle tradizioni italiane, gli scandali vengono vergognosamente insabbiati dagli stessi partiti che, davanti ai cittadini, procedono con furbesche ed ingannatorie dichiarazioni in merito alla volontà di giustizia e trasparenza. Nei fatti, invece, in questo caso soprattutto il PD, dimostrano di non volere alcuna trasparenza né fare chiarezza su quanto accaduto, probabilmente per il timore di vedere coinvolti alcuni dei loro fedeli e sodali, mentre Siena è sempre più povera e mortificata da una classe dirigente e politica responsabile di aver dilapidato, pro domo sua e in pochi anni, la ricchezza accumulata dai Senesi in secoli di gloriosa storia.

I miliardi di crediti deteriorati ormai difficilmente esigibili stanno affossando la Banca MPS, nell’indifferenza generale e nella complicità di gran parte della classe politica cittadina e nazionale, responsabile –con quest’ultimo atto– di proteggere chi ha assassinato la Banca e la città. Riteniamo che anche la cessione in blocco dei Non Performing Loans, tanto voluta dalla “casta” e oltretutto a prezzi non congrui, serva solamente a nascondere tutto e impedire i necessari accertamenti su eventuali irregolarità, se non veri e propri reati, in merito ad una discutibile erogazione del credito da parte della Banca MPS.

Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto, chi ha dato, ha dato, ha dato, scurdámmoce ‘o ppassato, simmo ‘e Italiani paisá!”.

MoVimento Siena 5 Stelle

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Commenti