COMUNICATO STAMPA – La verità sulla TARI 2017

Il MoVimento Siena 5 Stelle interviene sulla recente approvazione della tassa sui rifiuti per l’anno 2017.

Il risparmio tanto sbandierato dal Sindaco” -interviene il consigliere comunale del MoVimento Siena 5 Stelle, Michele Pinassi- “alla fine dei conti si concretizza in poco più di 63.000€ complessivi, più o meno l’equivalente di un caffè per ogni senese. I dati parlano chiaro: la quantità di rifiuti prodotti a Siena è diminuita in modo consistente ma, per contro, sono aumentati i costi fissi di gestione del carrozzone ATO/6Toscana, che vanificano gli sforzi dei senesi. Il problema di questo sistema di gestione dei rifiuti, oltre che sotto il profilo legale -come l’inchiesta della Procura di Firenze sta rivelando- è fallimentare anche sotto l’aspetto tecnico, gravando sui cittadini costi di gestione ingiustificati e non dipendenti dalla quantità di spazzatura prodotta: possibile dover pagare un servizio secondo questi criteri?

Oltre a questo, abbiamo cercato di proporre alcune misure incentivanti per i cittadini senesi, come uno sconto progressivo per chi effettua compostaggio domestico anche in un terreno non sotto casa e per tutti i neo-genitori che decidono di utilizzare pannolini lavabili: niente da fare, con la sua solita arroganza, il PD ha bocciato queste nostre proposte senza neanche sentire il bisogno di darne motivazione.

La nostra battaglia sul fronte dei rifiuti non si conclude qui. Proprio in questi giorni, grazie alle testimonianze di alcuni abitanti, stiamo lavorando sugli effluvi maleodoranti provenienti dall’impianto di Pian delle Cortine, che ammorba gli abitanti di Leonina, Casetta e Arbia. Impianto di proprietà di SienaAmbiente, ancora oggi partecipata del Comune di Siena e socio importante all’interno di 6Toscana.

MoVimento Siena 5 Stelle

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Commenti