COMUNICATO STAMPA – Il PD regala miliardi alle banche ma abbandona una famiglia e la sua bambina dentro un camper

Il dramma della famiglia con la bambina malata costretta a vivere dentro un camper, portata in questi giorni agli occhi dell’opinione pubblica senese, deve farci riflettere seriamente su quali siano diventate ormai le vere priorità per questa finta sinistra chiamata PD.

Parliamoci chiaro: drammi come questi sono ormai purtroppo molto diffusi nel nostro Paese, frutto di politiche per il sostegno alla famiglia totalmente assenti, ma con governanti sempre pronti ad elargire miliardi ai soliti amici degli amici per il salvataggio pubblico di banche male amministrate e aziende ormai decotte e portate al fallimento dai loro stessi sodali.

Per questo riteniamo ancora più urgente che il Governo adotti soluzioni come quella del Reddito di Cittadinanza (e non ingannevoli imitazioni), così da garantire a tutti un sostegno minimo per sopravvivere in attesa di una occupazione.

Sia chiaro, il Reddito di Cittadinanza non è una forma di assistenzialismo ma, semplicemente, lo strumento per permettere a chi si trova momentaneamente in difficoltà di andare avanti, migliorare la propria formazione se necessario e trovare un lavoro.

Sarà questo il tema della marcia Perugia-Assisi del 20 maggio prossimo, quando da tutta Italia chiederemo con forza l’adozione del Reddito di Cittadinanza: una proposta di buonsenso per restituire dignità e sicurezza a tutte le famiglie in difficoltà.

Inoltre, in attesa che il governo nazionale si mobiliti, anche l’Amministrazione di Siena può fare qualcosa introducendo il Reddito di Cittadinanza comunale, come ha fatto il Comune di Livorno: la proposta sarà da noi depositata al più presto per la discussione in Consiglio Comunale.
MoVimento Siena 5 Stelle

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Commenti