COMUNICATO STAMPA – A proposito della sicurezza per il Palio…

Ringraziamo Mauro Aurigi per aver ritirato la sua mozione sulla sicurezza nei giorni del Palio, soprattutto perchè ancora non condivisa dal gruppo Siena 5 Stelle, essendo in corso un’approfondita e variegata discussione sul Meetup pubblico di Siena.

Ma, in considerazione di quanto sta succedendo, anche in seguito alla sua iniziativa, dobbiamo ringraziarlo ancor di più per aver sollevato senza ipocrisie, e con il suo solito coraggio, un argomento molto delicato, ma importante e sentito da tanti cittadini di Siena. Un argomento che avrebbe avuto bisogno di un dibattito aperto e sereno, ma concreto e realistico, da fare nelle sedi preposte e al momento opportuno, così come lo stesso Aurigi aveva proposto. Nulla a che vedere con lo spirito sensazionalistico e strumentale che alcuni hanno voluto creare ad arte. Gli stessi – probabilmente – che hanno preferito girarsi dall’altra parte quando c’erano ben altri scoop e ben altre emergenze, sulle quali il Siena 5 Stelle è’ stato il più attivo nell’informare e denunciare. In ogni caso, quando sarà il momento di una discussione seria e argomentata sulla sicurezza della nostra Festa, così come su ogni altro argomento che interessi la nostra comunità, noi ci saremo.

Da parte nostra infatti non abbiamo problemi a dire che riteniamo importante il confronto e la condivisione di questo argomento, ritenendo giusto, da Senesi e Contradaioli, prestare la massima attenzione ad eventuali quanto normali adeguamenti della nostra Festa, che però vanno gestiti e diretti da chi ha naturalmente questo compito, ovvero le Contrade, il Comune di Siena, e i Contradaioli tutti, prima di interventi esterni poco opportuni perchè determinati da persone ed organismi non sempre a conoscenza dei ritmi e della peculiare cultura del Palio. Cosa avvenuta altre volte, compresa questa, con le direttive del Decreto Minniti e della circolare Gabbrielli, o con le estemporanee iniziative parlamentari dei soliti politicanti, tanto inutili e strumentali quanto dannose per l’autonomia della Festa e della Città.

Per non creare ulteriori tensioni e allarmismi, per ora omettiamo ogni commento sulle iniziative che sta mettendo in atto il Comune di Siena, rilevando solo le solite bugie del Sindaco Valentini, che, pur a fronte di una precisa e corretta nota di Aurigi sulla natura di questa sua iniziativa, continua a distorcere la verità con attacchi politici a vuoto nei confronti del Movimento 5 Stelle. Pensiamo comunque che questo argomento dovrà essere ripreso, come era nostra intenzione, dopo le carriere del 2017, con la massima serenità, ma anche con serietà e pragmatismo, partendo dal presupposto che Siena fa parte dell’Italia e del Mondo, e che, quindi, alcuni passaggi hanno bisogno di equilibrio e maturità, e non dei soliti spot o boutade inaccettabili, al solo fine di tutelare la peculiarità del Palio e non stravolgerne o mortificarne in alcun modo la storia secolare.

MoVimento Siena 5 Stelle

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Commenti