INTERROGAZIONE in merito alla possibilità di accesso degli animali d’affezione sui bus del Trasporto Pubblico Urbano del Comune di Siena

Siena, 04.07.2017

Al Sindaco del Comune di Siena

Al Presidente del Consiglio Comunale

loro sedi

INTERROGAZIONE del Consigliere Michele Pinassi, Gruppo Siena 5 Stelle, in merito alla possibilità di accesso degli animali d’affezione sui bus del Trasporto Pubblico Urbano del Comune di Siena

PREMESSO CHE

  • è recentemente passata all’unanimità, nella Commissione Sanità del Consiglio  Regionale Toscano, la proposta di legge del MoVimento 5 Stelle sulla possibilità di accesso degli animali d’affezione sui mezzi del trasporto pubblico;
  • la proposta inserirà un semplice articolo nella legge regionale 59/2009 già in vigore: “libero accesso agli animali d’affezione sugli autobus del trasporto pubblico regionale, con le necessarie accortezze per non nuocere agli altri utenti, tra le quali l’uso di museruola o trasportino” permettendo così una omogeneizzazione dei regolamenti dei gestori, tramite una carta dei servizi attualizzata al nuovo indirizzo univoco: in tutta la Toscana cittadini o turisti potranno salire sul bus col proprio animale d’affezione, qualsiasi esso sia, purché nelle condizioni di non nuocere ad alcuno;

CONSIDERATO CHE

  • le condizioni di viaggio della Tiemme Spa, azienda che opera nel TPU locale, si legge che “Sui mezzi Aziendali non è possibile trasportare animali ad eccezione dei cani guida per non vedenti e degli animali di piccola taglia”, questi ultimi vincolati ad una serie di parametri quali l’affollamento del mezzo;
  • è responsabilità dei proprietari degli animali d’affezione (che non sono solo cani e gatti) garantire il rispetto, la sicurezza e il decoro verso gli altri passeggeri e del mezzo di trasporto;
  • la presenza di animali domestici di affezione è ormai una consuetudine radicata nella società e la nostra città si è contraddistinta per il rispetto e la tutela degli animali, come con il Regolamento comunale sulla Tutela degli Animali emanato proprio da questa Giunta, che all’art. 26 comma 6 indica: “E’ consentito l’accesso degli animali su tutti i mezzi dei servizi pubblici di trasporto operanti nel
    Comune di Siena, secondo le modalità regolamentari previste dai gestori di ogni specifico servizio.”;
  • è quindi necessario superare i pregiudizi che vincolano, talvolta molto pesantemente, la libertà di movimento e di utilizzo dei servizi pubblici per i proprietari degli animali d’affezione e gli animali stessi;

SI CHIEDE DI CONOSCERE

se Tiemme Spa ha intenzione di aggiornare le Condizioni di Viaggio, in ottemperanza al Regolamento Comunale ed alla ormai prossima normativa Regionale, permettendo l’accesso agli animali d’affezione sugli autobus cittadini, e con quali tempistiche.

In fede,

Michele Pinassi

Download (PDF, 155KB)

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Commenti