INTERROGAZIONE URGENTE in merito alla sentenza n. 315/2015 di condanna del Comune di Siena al pagamento di quanto spettante ai dipendenti comunali

Siena, 10.12.2015

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

INTERROGAZIONE URGENTE presentata dal consigliere del gruppo “Siena 5 Stelle” Michele Pinassi in merito alla sentenza n. 315/2015 di condanna del Comune di Siena al pagamento di quanto spettante ai dipendenti comunali

PREMESSO CHE

  • a seguito di verifica ispettiva del Ministero dell’Economia e delle Finanze presso il Comune di Siena, sfociata nella relazione 15/07/2013 prot. 60655, venivano contestate “illegittime erogazioni di compensi atipici a favore del personale” per un totale di 1.221.600€;
  • in seguito, l’Amministrazione Comunale, con 4 determine dirigenziali (1529,1536,1660 e 1822 del 2013) metteva “in mora” i dipendenti destinatari dei compensi di cui sopra richiedendone la restituzione delle somme;
  • alcuni dipendenti, dopo numerose proteste e sit-in, di cui uno proprio nella sala del capitano durante una seduta di consiglio comunale, impugnarono la decisione davanti al tribunale;

CONSIDERATO CHE

  • il giudice Cammarosano, con sentenza n. 315/2015, riconosceva l’insussitenza del diritto del Comune di Siena alla restituzione delle somme e condanna l’amministrazione al pagamento di quanto trattenuto oltre agli interessi legali;
  • in attesa di conoscere gli esiti del giudizio per comportamento antisindacale in previsione per il gennaio 2016;

SI CHIEDE AL SINDACO

quali effetti ha questa sentenza sull’Amministrazione, in particolare sul bilancio della stessa, e se l’Amministrazione intende rivalersi in qualche modo nei confronti dei responsabili dell’intera vicenda.

In fede,

Comments